Category:

famiglia

Revoca dell’assegno divorzile: come e quando

Il diritto di percepire un assegno periodico divorzile non sorge automaticamente con lo scioglimento del matrimonio, ma ha natura meramente eventuale: nel corso del giudizio volto a eliminare il vincolo coniugale il tribunale svolge un’indagine comparativa tra i redditi delle parti per valutare se una di loro sia priva di ‘mezzi adeguati’ e comunque non possa ‘procurarseli per ragioni oggettive’ Continua a leggere…

Le interferenze della responsabilità penale nel diritto alla libera circolazione

Ti è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari e temi che un procedimento penale a tuo carico ti impedisca di ottenere il rilascio o il rinnovo del passaporto? Non preoccuparti. Per ora. La Legge 21 novembre 1967 n. 1185 elenca all’articolo 3 le situazioni preclusive al rilascio del passaporto e … Continua a leggere…

Diritto all’aborto e risarcimento da nascita indesiderata: recenti approdi giurisprudenziali

La facoltà di interrompere la gravidanza è riconosciuta alla donna dalla Legge n. 194 del 22 maggio 1978, che disciplina le modalità di accesso alla relativa prestazione sanitaria individuando tre diverse situazioni ricorrendo le quali è possibile abortire. Anzitutto, l’articolo 4 contempla la possibilità di interrompere la gestazione entro novanta giorni dal concepimento laddove la …
Read more

La disciplina della convivenza: per non lasciare nulla al caso

Anche anteriormente all’entrata in vigore della Legge 20.05.2016 n. 76 (c.d. Legge Cirinnà), le formazioni sociali di tipo familiare non suggellate dal vincolo giuridico del matrimonio, ma caratterizzate comunque da una convivenza more uxorio avevano ricevuto alcune embrionali forme di tutela da parte dell’ordinamento italiano. Per esempio, con la sentenza n. 404 del 07.04.1988 la …
Read more

Presunzione di paternità e alterazione di stato: come trasformare un semplice errore in un reato complesso

Prima delle modificazioni apportate al diritto di famiglia dal D.Lgs. 28 dicembre 2013 n. 154, entrato in vigore il 07 febbraio 2014, la presunzione di paternità di cui all’art. 231 c.c. operava laddove il concepimento del figlio fosse avvenuto durante il matrimonio: per determinare se sussistesse questo presupposto attributivo di status occorreva fare ulteriore riferimento …
Read more